Intrecci Migrantour Napoli – passeggiate gratuite dal 16 ottobre al 24 ottobre 2018

Casba partecipa al festival dell’accoglienza e dell’intercultura INTRECCI, promosso da Less Onlus e propone, dal 16 ottobre al 24 ottobre 2018, cinque passeggiate Migrantour Napoli gratuite. Condotte da cittadini di origine straniera, attraverso vicoli e strade, storie e vissuti, sapori e tradizioni delle comunità di migranti, le passeggiate sono un’occasione imperdibile per scoprire una città dinamica e in continua evoluzione, dove le storie di vita di tante persone, arrivate per i motivi più diversi, si intrecciano formando un tessuto multiculturale leggibile attraverso i luoghi. Due sono gli itinerari che si alterneranno: Tutti i volti dello scambio: dalla schiavitù all’accoglienza, in via dei Tribunali e Mille Mondi alla stazione, in Piazza Garibaldi.
 
PROGRAMMA DELLE PASSEGGIATE
partecipazione gratuita con prenotazione a info@coopcasba.org // cell. + 39 334 6049916 // messaggio privato su fb Migrantour Napoli CASBA Soc. Coop. Sociale.
 
Martedì 16 ottobre, ore 15.00-17.00
Itinerario TUTTI I VOLTI DELLO SCAMBIO: dalla schiavitù all’accoglienza
Ritrovo: Il Cartastorie / museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, via del Tribunali 214.
 
Dall’ex Tribunale a via Duomo: il primo o l’ultimo tratto di via dei Tribunali, dipende da dove arrivi, dal centro o dalla stazione. 500 metri di strada svelano i tanti volti che l’incontro tra persone di diversa provenienza e cultura assume. Guidati da cittadini di origine straniera e con i loro occhi, attraversiamo le pagine dolorose di Napoli piazza di scambio tra schiavi cristiani e musulmani nel 600 e 700 contenute, gli international food, i nuovi luoghi di culto, come Santa Maria della Pace che oggi ospita gli ucraini cattolici di rito bizantino, fino al centro di accoglienza di Vertecoeli che ospita rifugiati e richiedenti asilo gestito da Less Impresa Sociale Onlus.
 
Giovedì 18 ottobre, ore 10.30-12.30
Itinerario MILLE MONDI ALLA STAZIONE
Ritrovo Piazza Garibaldi, sotto il monumento
 
Il primo supermercato di riferimento per i cittadini di origine straniera di ogni nazionalità, la prima macelleria halal in città, l’artigianato magrebino, i parrucchieri africani, le panetterie e gli alimentari algerini, la Moschea di via Firenze e il mercato senegalese di via Bologna. Sono solo alcune delle tappe che percorreremo con gli accompagnatori interculturali di origine di Migrantour Napoli per incontrare Mondi lontani che abitano qui.
 
Sabato 20 ottobre, ore 10.30-12.30
Itinerario MILLE MONDI ALLA STAZIONE
Ritrovo Piazza Garibaldi, sotto il monumento
 
Il primo supermercato di riferimento per i cittadini di origine straniera di ogni nazionalità, la prima macelleria halal in città, l’artigianato magrebino, i parrucchieri africani, le panetterie e gli alimentari algerini, la Moschea di via Firenze e il mercato senegalese di via Bologna. Sono solo alcune delle tappe che percorreremo con gli accompagnatori interculturali di origine di Migrantour Napoli per incontrare Mondi lontani che abitano qui.
 
Lunedì 22 ottobre, ore 10.30-12.30
Itinerario TUTTI I VOLTI DELLO SCAMBIO: dalla schiavitù all’accoglienza
Ritrovo: Il Cartastorie / museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli, via dei Tribunali 214.
 
Dall’ex Tribunale a via Duomo: il primo o l’ultimo tratto di via dei Tribunali, dipende da dove arrivi, dal centro o dalla stazione. 500 metri di strada svelano i tanti volti che l’incontro tra persone di diversa provenienza e cultura assume. Guidati da cittadini di origine straniera e con i loro occhi, attraversiamo le pagine dolorose di Napoli piazza di scambio tra schiavi cristiani e musulmani nel 600 e 700 contenute, gli international food, i nuovi luoghi di culto, come Santa Maria della Pace che oggi ospita gli ucraini cattolici di rito bizantino, fino al centro di accoglienza di Vertecoeli che ospita rifugiati e richiedenti asilo gestito da Less Impresa Sociale Onlus.
 
Mercoledì 24 ottobre, ore 10.30-12.30
Itinerario MILLE MONDI ALLA STAZIONE
Ritrovo Piazza Garibaldi, sotto il monumento
 
Il primo supermercato di riferimento per i cittadini di origine straniera di ogni nazionalità, la prima macelleria halal in città, l’artigianato magrebino, i parrucchieri africani, le panetterie e gli alimentari algerini, la Moschea di via Firenze e il mercato senegalese di via Bologna. Sono solo alcune delle tappe che percorreremo con gli accompagnatori interculturali di origine di Migrantour Napoli per incontrare Mondi lontani che abitano qui.

Comments are closed.