Il dialogo per costruire società accoglienti e giuste dove stare bene, insieme.

Ieri un attacco terroristico senza precedenti ha colpito Parigi, a meno di un anno dalla strage di Charlie Hebdo. Stamattina, 14 novembre, insieme a 90 studenti e docenti di architettura provenienti da Francia, Grecia e Italia, a Napoli per il progetto Villard. Migrazione, accoglienza, intercultura. L’architettura delle nuove centralità urbane promosso dall’Università Federico II, abbiamo attraversato i luoghi delle comunità di migranti a Napoli, dai mercati alle moschee. Oggi, in questa giornata buia e dolorosa per l’umanità intera, è stato per noi più importante e intenso che mai farlo. E ha nutrito ancor più la convinzione che solo costruendo ogni giorno occasioni di incontro e dialogo si possano combattere gli estremismi e far nascere società accoglienti e giuste dove stare bene, insieme.

Un grazie di cuore a tutti gli studenti, in particolare ai ragazzi francesi che sono stati con noi nonostante il grande dolore, e un abbraccio forte ai nostri amici di Migrantour Paris.

Comments are closed.