Il Mondo in Città – Passeggiate gratuite per insegnanti, giornalisti, associazioni, rappresentanti delle istituzioni

_5lei1

Mille Mondi alla Stazione e Nel ventre di Napoli sono i due itinerari in città condotti da cittadini di origine straniera che Migrantour Napoli propone dal 2015 a studenti, residenti e turisti per  incontrare i tanti mondi che abitano Napoli. Nell’ambito dei due nuovi progetti New Roots e Le nostre città invisibili, rispettivamente finanziati Unione Europea e Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, Migrantour Napoli offre a operatori sociali, insegnanti, giornalisti, educatori, rappresentanti e funzionari delle amministrazioni locali, la possibilità di conoscere e sperimentare gratuitamente i nostri percorsi urbani come strumento di educazione interculturale e come occasione per conoscere la città con occhi nuovi.

Gli itinerari attraversano vicoli e strade, storie e vissuti, sapori e tradizioni delle comunità di migranti che vivono qui. Dal mercato senegalese di Piazza Garibaldi con i suoi prodotti tipici alle moschee del quartiere Pendino e di piazza Mercato, dalle pietre importate dall’India e le bigiotterie della Cina di Porta Nolana ai primi fast food magrebini arrivati in città, i phone center somali e le pasticcerie arabe.

Per informazioni, per concordare la data partecipazione e l’itinerario scrivere a info@coopcasba.org oppure chiamare cell. + 39 334 6049916.

Gli itinerari proposti sono:

Nel ventre di Napoli – Il quartiere Mercato, storicamente punto d’incontro e di scambio, è oggi lo specchio della nuova città. Qui, nel ventre di Napoli, vivono e convivono culture, tradizioni e culti diversi. Dalla piazza alla Chiesa di Santa Maria del Carmine, dai luoghi di ritrovo e incontro della comunità somala – una delle prime ad arrivare in città – fino alla seconda Moschea di Napoli aperta nel 1997, con Migrantour Napoli v’immergerete con tutti i sensi nei sapori, i colori e le atmosfere di Mondi lontani che abitano qui.

Mille Mondi alla Stazione – Il primo supermercato di riferimento per i cittadini di origine straniera di ogni nazionalità, la prima macelleria halal in città, l’artigianato magrebino, i parrucchieri africani, le panetterie e gli alimentari algerini, la Moschea di via Firenze e il mercato senegalese di via Bologna. Sono solo alcune delle tappe che percorreremo con gli accompagnatori interculturali di origine di Migrantour Napoli per incontrare Mondi lontani che abitano qui.

 

 

Comments are closed.